Bravìo delle Botti 2016: il programma della gara

Dopo il giro di boa del Corteo dei Ceri, che con il suo spettacolo ha affascinato tutto il pubblico di Piazza Grande, la manifestazione poliziana si prepara a vivere il suo momento più atteso: Domenica 28 Agosto sarà infatti la volta della grande gara tra le otto contrade.

L’estrazione. Tutti gli occhi sono puntati su Piazza Grande fin dalle ore 10:00 della mattina, con l’estrazione delle posizioni di partenza e l’esibizione del gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano. Dopo la marchiatura delle botti, il Sindaco Andrea Rossi consegnerà il panno del Bravìo al Reggitore del Magistrato delle Contrade, Giulio Pavolucci. Alle ore 12:00 si terrà l’offerta dei Ceri a San Giovanni Decollato e il Solenne Pontificale nella Cattedrale di Montepulciano, con la benedizione degli spingitori da parte del parroco Don Domenico Zafarana.

La gara. L’attesa crescerà per tutto il pomeriggio, con la partenza del Corteo Storico dalla Colonna del Marzocco alle ore 15:00 e la sfilata lungo le vie cittadine, fino a raggiungere Piazza Grande, dove spettacoli ed esibizioni intratterranno il pubblico fino al momento della gara. Alle ore 19:00 la partenza: due spingitori per ogni contrada dovranno spingere una botte di circa 80kg per le strade di Montepulciano, facendola rotolare in salita fino al sagrato del Duomo per aggiudicarsi il panno dipinto dal senese Cesare Olmastroni.

Come partecipare. Durante la giornata di Domenica 28 Agosto, l’ingresso al centro storico di Montepulciano sarà regolamentato da un biglietto di ingresso di 2,50€ tra le 14:00 e le 19:00, disponibile presso le biglietterie poste alle porte della città. Un piccolo contributo simbolico per una delle manifestazioni folcloristiche più importanti d’Italia, che può fregiarsi della dicitura “Patrimonio d’Italia” assegnata dal Ministero del Turismo. Piazza Grande sarà comunque accessibile liberamente anche prima della chiusura: al suo interno verrà installato un maxischermo dove sarà possibile seguire in diretta tutto il corteo storico e la gara.

Solidarietà. Due importanti novità per questa edizione del Bravìo delle Botti all’insegna della solidarietà. In occasione del Solenne Pontificale della mattina, i Rettori delle otto Contrade offriranno degli alimenti per le famiglie bisognose della città e compiranno un’opera concreta di misericordia. Inoltre, in relazione ai tragici eventi del terremoto che ha colpito i dintorni di Amatrice nei giorni scorsi, il Magistrato delle Contrade si sta organizzando per sensibilizzare tutto il mondo delle contrade e fare qualcosa di concreto assieme all’Amministrazione Comunale e alla curia. Nella giornata di domenica 28 Agosto, presso tutte le porte d’ingresso di Montepulciano, sarà possibile effettuare delle offerte a favore delle popolazioni terremotate.

Leave a Reply