Con l’Arca d’Argento si chiude il Bravìo delle Botti 2016

Dopo l’emozionante gara del Bravìo delle Botti dello scorso Agosto, che ha visto trionfare la contrada di Voltaia, le emozioni per le contrade di Montepulciano e per tutti gli appassionati di questa manifestazione non sono ancora finite. Domenica 18 Settembre la cerimonia al Teatro Poliziano concluderà l’anno contradaiolo, con tante premiazioni e un primo bilancio degli eventi estivi. Si tratta infatti di una chiusura formale, ma le contrade rimarranno ancora attive per tutto l’inverno, e ogni settore organizzativo si impegnerà per preparare al meglio l’edizione 2017 del Bravìo delle Botti di Montepulciano.

Gli appuntamenti cominciano la domenica mattina, a partire dalle ore 10, con la sfilata del corteo storico lungo le strade di Montepulciano, partendo dal Palazzo del Comune e arrivando fino alla Chiesa di S.Agnese, dove si svolgerà la tradizionale cerimonia religiosa di chiusura dell’anno contradaiolo. Dopo la messa, la comunità poliziana avrà l’opportunità di assistere all’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini, prima che ogni contrada torni alla propria sede.

Domenica pomeriggio è interamente dedicata ai festeggiamenti e alle premiazioni: l’evento al Teatro Poliziano, condotto come sempre da Diego Mancuso, partirà alle ore 16 e permetterà di ripercorrere le emozioni dell’edizione 2016 del Bravìo delle Botti. I momenti più attesi sono sicuramente il premio “Arca d’Argento” dedicato al miglior corteo storico e il “Memorial cav. Trabalzini” dedicato alla migliore coppia di sbandieratori e alla migliore coppia di tamburini, entrambi assegnati sulla base delle votazioni della giuria durante la gara dello scorso 28 Agosto.

Gli altri importanti riconoscimenti che verranno annunciati durante il pomeriggio al Teatro Poliziano sono le premiazioni del concorso fotografico “Attimi di Bravìo” organizzato dal Photoclub Poliziano e il “Bravìo nel cuore”, premio assegnato direttamente dal Magistrato delle Contrade ai personaggi che hanno mostrato particolare passione e dedizione alla manifestazione poliziana nel corso degli anni. Con le celebrazioni del Teatro Poliziano si conclude non soltanto l’edizione 2016 del Bravìo delle Botti, ma anche il mandato triennale dell’attuale Magistrato delle Contrade, coordinato dal reggitore Giulio Pavolucci, quindi non mancheranno momenti emozionanti e video da proiettare sul palco, per ringraziare l’impegno e la passione di tutti i contradaioli che rendono sempre più importante questa manifestazione.

Leave a Reply