Corteo dei Ceri

L’ultimo Giovedì di agosto si svolge a Montepulciano il Corteo dei Ceri, affascinante avvenimento poliziano che rientra nel cerimoniale rievocativo della “Settimana degli Eventi” del Bravìo delle Botti di Montepulciano.
In notturna (con la luce elettrica spenta) i figuranti, gli sbandieratori, i tamburini e soprattutto i portatori di cero attraverseranno in corteo il centro cittadino fino ad arrivare in Piazza Grande dove si concluderà il cerimoniale con uno spettacolo che di anno in anno varia, ma che fa sempre riferimento all’epoca originaria del Bravìo: il medioevo.
Ecco il programma in tutte le sue varie fasi: il Corteo parte dalla Colonna del Marzocco nella suggestiva cornice di una Montepulciano trecentesca illuminata solo dalle padellette accese lungo il percorso e dalle torce degli armati. Il corteo sfila diviso per terziere, al suono dei tamburi e delle chiarine e dovrebbe giungere in piazza, quando le chiarine con il Labaro entrano in Comune per poi accompagnare il Gonfalone nella sua uscita dal Palazzo Comunale.
I tamburini e gli sbandieratori si dispongono lato Comune, i Notai ai tre lati della piazza seguiti dai Magistrati e Portatori di cero e poi dai due armati delle contrade che formano i rispettivi terzieri.
Il resto del corteo sfila attraverso la piazza e raggiunge il sacrato dal corridoio centrale. A questo punto cessa il suono dei tamburi, un attimo di silenzio mentre si apre la porta del Comune da cui escono le chiarine che squillano annunciando l’uscita del Gonfalone, scortato dagli armati e dal labaro.
Al passaggio del Gonfaloniere i tamburini fanno un rullo di tamburo e gli sbandieratori lo salutano, tutto cessa ad un gesto del Gonfalone stesso. Il Gonfaloniere si posiziona al centro della piazza con i 2 armati dietro. A questo punto inizia la cerimonia della consegna dei ceri che termina sul sagrato del Duomo e dentro la cattedrale.
Al termine di questo cerimoniale si svolgerà la sbandierata degli Alfieri, lo spettacolo e poi i classici fuochi d’artificio.
Prima della partenza del corteo le sedi di tutte le contrade saranno aperte con delle cene e degustazioni in tema con la magica serata.


Procession of the Candles

The last Thursday of August, in Montepulciano takes place the Procession of the Candles, a fascinating event that is part of the reminiscent ceremonial of the “Week of Events” of the Bravìo delle Botti in Montepulciano. At night (with no electric light) the flag-wavers, drummers and especially the bearers of the candle procession will cross the city center, up to Piazza Grande where the ceremony will end with a show that varies from year to year, but which always refers back to the original Bravìo: the Middle Ages. Here is the program in all its various phases: the procession leaves from the Marzocco Column in the picturesque setting of a fourteenth-century Montepulciano illuminated only by candles lit by torches along the way. The parade goes on divided into groups, to the sound of drums and trumpets, and it should arrive in the square when the trumpets with Labaro come into the City, and then they accompany the Gonfalone in its exit from the Town Hall. The drummers and flag wavers are arranged along the Town Hall, the notaries along the three sides of the square, followed by the Magistrates and candle bearers, and then by two soldiers of the districts which form the respective thirds. The rest of the parade procession goes through the square and reach the cathedral square through the central corridor. At this point, the sound of drums ends, there is a moment of silence as the door of the City is opened, from which the trumpets come blaring, announcing the release of the Gonfalone, escorted by soldiers and labaro. At the passage of the Gonfaloniere, drummers do a drum roll and the flag wavers greet it, and everything ceases to an act of the Gonfalone itself. The Gonfaloniere is positioned at the center of the square with two soldiers behind. At this point, the ceremony of delivery of the candles begins and it ends in the churchyard of the cathedral and inside the cathedral. At the end of this ceremony, the vaunted of the ensigns will start, then the show and then the classic fireworks. Before the start of the parade, the headquarters of all the districts will be opened with dinners and tastings which matech the magical evening.