Grande attesa per il Corteo dei Ceri 2016

L’affascinante appuntamento in notturna della città poliziana è pronto per accogliere contradaioli e visitatori: si spengono le luci e il corteo si prepara a percorrere le strade di Montepulciano. Tutto è pronto per la nuova edizione del “Corteo dei Ceri”, che si terrà giovedì 25 Agosto: uno degli appuntamenti più attesi della settimana degli eventi che conduce al Bravìo delle Botti, ovvero la gara dell’ultima domenica di Agosto tra le otto contrade poliziane.

Come da tradizione, il giovedì precedente alla gara si terrà il corteo notturno con i figuranti, gli sbandieratori, i tamburini e i portatori di cero di ogni contrada che attraverseranno il centro cittadino con la luce elettrica spenta e illuminato soltanto dalle fiamme delle padellette e dalle torce dergli armati. Uno spettacolo suggestivo che partirà alle ore 21:15 dalla Colonna del Marzocco, sfilando al suono dei tamburi e delle chiarine, fino a raggiungere Piazza Grande. Il cerimoniale prevede l’offerta dei Ceri in nome di San Giovanni Battista Decollato, co-patrono di Montepulciano, nel cui nome si svolge la gara del Bravìo delle Botti.

A seguito dell’offerta dei Ceri da parte di ogni contrada, si terrà l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, a cui farà seguito lo spettacolo “Fontane Danzanti”, in cui acqua e fuoco si intrecciano in una danza che esalta il ritmo e trascina lo spettatore trasmettendo vitalità, forza, calore ed energia. Uno spettacolo a cura della Compagnia Viorica, con la partecipazione delle allieve della scuola di danza “Dam – Danza Arte Movimento”. A mezzanotte, come d’abitudine, uno spettacolo pirotecnico sulla facciata del Palazzo Comunale di Montepulciano sancirà gli ultimi giorni di attesa prima del Bravìo delle Botti di domenica 28 Agosto.

Due le novità per l’edizione 2016 del “Corteo dei Ceri”: la prima è di carattere religioso, che donerà ulteriore sacralità alla serata. La porta sul sagrato del Duomo verso cui saranno offerti i ceri, infatti, non sarà quella centrale, bensì la Porta Santa, a significare lo speciale legame tra i festeggiamenti patronali e l’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco.

La seconda novità è caratterizzata dalla presenza di musica dal vivo durante il cerimoniale del Corteo dei Ceri, resa possibile grazie alla collaborazione con l’Istituto di Musica di Montepulciano. Un ensemble di circa 15 musicisti, tra ottoni e percussioni, accompagnerà vari momenti dello spettacolo, suonando dal sagrato del Duomo. Il Magistrato delle Contrade ringrazia i musicisti professionisti che suoneranno nell’occasione, guidati dal maestro Alessio Tiezzi e dal maestro Bruno Bocci, che dopo la grande disponibilità dimostrata nell’organizzazione del corso delle chiarine, continuano a donare il loro supporto alla riuscita di una manifestazione di fondamentale importanza per la comunità di Montepulciano come il Bravìo delle Botti.

Leave a Reply